Abitare in affitto o comprare casa?
Tutto quello che dovete sapere per fare la scelta giusta.

Maggiori informazioni sul tema casa

Casa in campagna o appartamento in centro? L’abitazione dei sogni o semplicemente un tetto sopra la testa? La domanda di base è sempre una: abitare in affitto o comprare casa?

Ci sono buoni motivi a sostegno di entrambe le opzioni, ma alla fin fine tutto dipende dalle preferenze personali e dalla disponibilità economica. Per questo è fondamentale analizzare attentamente tutti i vantaggi e gli svantaggi di entrambe le possibilità. Di seguito alcune considerazioni che possono esservi d’aiuto.

Per prendere la decisione giusta è importante innanzitutto rispondere ad alcune domande fondamentali e conoscere bene le proprie esigenze. Per aiutarvi a fare chiarezza riassumiamo qui di seguito gli aspetti principali da considerare nonché pro e contro di affitto e acquisto.
Uno degli aspetti più importanti da prendere in considerazione è la località in cui si trova l’immobile che vi interessa. Nei comuni dove il livello dei prezzi è relativamente basso comprare casa è spesso più conveniente che vivere in affitto. Nelle località più prestigiose, invece, i prezzi degli immobili sono da anni in costante aumento e un acquisto risulta spesso molto costoso.

Nella vita non si può mai sapere: potrebbe verificarsi una situazione che vi costringe a rivendere la casa o l’appartamento che avete acquistato. E vendere è ovviamente tanto più facile quanto migliori la posizione e la località dell’immobile. Prima di acquistare, quindi, è bene chiedersi:

  • Posso rivendere facilmente?
  • A quale prezzo? Quale potrebbe essere l’andamento del mercato immobiliare?
  • Quali vantaggi offre la posizione dell’immobile (zona tranquilla, esposizione al sole, buoni collegamenti stradali e ferroviari, negozi, asili e scuole nelle vicinanze)?
Attualmente i tassi di interesse sono bassi, ma l’acquisto di una casa richiede un finanziamento a lungo termine e non si può dare per scontato che i tassi ipotecari rimangano per tutto il tempo a questi livelli. Se i tassi di interesse riprendono ad aumentare, la rata mensile del mutuo ipotecario può risultare superiore a un eventuale affitto.
È bene informarsi in anticipo sulle imposte comunali e cantonali dell’immobile. Normalmente chi possiede una casa paga più tasse di chi abita in affitto perché in Svizzera il valore locativo dell’immobile di proprietà viene calcolato come reddito imponibile. Per contro gli interessi ipotecari e le spese di manutenzione possono essere dedotti dalle imposte.
Il Parlamento sta discutendo da tempo se abolire la tassazione della proprietà abitativa. Tuttavia, un’eventuale modifica della legge non entrerà in vigore prima del 2021.
Per sapere se l’acquisto della casa è un sogno economicamente realizzabile si deve effettuare il cosiddetto calcolo della sostenibilità. Supponiamo che l’immobile che volete comprare costi 1 milione di franchi: per almeno il 20 % del prezzo di acquisto dovete disporre di liquidità (capitale proprio) mentre per il restante 80 % potete richiedere un mutuo ipotecario.
Del 20 % del capitale proprio, il 10 % può essere prelevato dalla cassa pensioni (2° pilastro) e il restante 10 % deve provenire da mezzi propri, che possono essere costituiti da risparmi o donazioni oppure da un eventuale capitale del pilastro 3a.

All’investimento iniziale si aggiungono poi diversi costi annuali: dovete infatti restituire un po’ per volta il capitale preso in prestito (ammortamento) e pagare i relativi interessi (interessi ipotecari).

Nel nostro esempio ipotizziamo che il 65 % del debito (ipoteca) venga ammortizzato in 15 anni con un tasso di interesse medio del 5 % (valore ipotetico utilizzato per essere certi che il finanziamento sia sostenibile anche in caso di un eventuale aumento dei tassi di interesse). A questo si aggiungono ipotetici costi accessori e di manutenzione.

Scorri per vedere di più

Ecco quindi quali sarebbero i costi annuali per l’acquisto della casa:
CHF 40 000 interessi ipotecari (5 % di CHF 800 000)
CHF 10 000 ammortamento
CHF 10 000 costi accessori e di manutenzione (1 % di CHF 1 000 000)
CHF 60 000 costi totali all’anno

Per essere economicamente sostenibili i costi totali non dovrebbero superare un terzo del reddito lordo annuo. Nel caso del nostro esempio dovreste quindi avere un reddito annuo di CHF 180 000.

Se l’acquisto non è sostenibile, l’opzione migliore è l’affitto.

Abitare in affitto o comprare casa? A questa domanda non esiste purtroppo una risposta univoca. Il consiglio è di valutare la vostra situazione personale in modo realistico prendendo in considerazione tutti i fattori fin qui descritti e di riflettere bene su cosa è più importante per voi – più libertà d’azione in una casa di proprietà o meno obblighi in un appartamento in affitto.

E qualunque sia la vostra decisione, noi siamo al vostro fianco con le nostre assicurazioni per tutto ciò che riguarda la casa.

State cercando l’immobile giusto per voi? Tra i nostri circa 19 000 immobili in affitto troverete sicuramente quello che fa per voi.
 
Uno spazio per i vostri sogni
Scoprite se il vostro sogno di comprare casa è realizzabile. Bastano solo pochi passaggi.
 
Calcola subito
L’assicurazione perfetta per voi?
La troviamo con una consulenza individuale.
Richiedi una consulenza
POTREBBE INTERESSARVI ANCHE

Ipoteche
Non importa quale sia il vostro sogno, noi vi aiutiamo a realizzarlo. Con l’ipoteca più adatta a voi.

Assicurazione di economia domestica
Ci sono cose nata per stare assieme. Come l’assicurazione di responsabilità civile e quella di mobilia domestica. Ecco perché vi offriamo un’unica polizza per tutto. Con in più uno sconto combinazione del 10 %.
Per le vostre quattro mura e tutto ciò che racchiudono: tanti consigli utili e una preziosa guida sul tema della casa.
Seguiteci