Denuncia e gestione dei sinistri per le aziende: ecco come funziona.

  • Previdenza professionale
  • Malattia & infortuni
  • Veicoli
  • Cose & Rc
  • Incapacità lavoro & guadagno
Vai alla guida Business

Un collega si assenta a lungo per una malattia. Una dipendente ha un incidente all’estero. Un corto circuito paralizza l’intera catena di produzione. In un’azienda può sempre capitare un imprevisto.

L’importante è notificare subito l’accaduto. I nostri strumenti online, come Sunet, non sono solo estremamente pratici ma sono anche disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

In questa pagina vi spieghiamo come funziona il processo di gestione delle pratiche sinistri e perché per le aziende è così importante segnalare subito i casi di incapacità di lavoro o di guadagno. In più, trovate i consigli dei nostri esperti per garantire un’evasione rapida e scorrevole della vostra pratica.

Perché il vostro compito è concentrarvi su ciò che conta di più: la vostra azienda.

Se un lavoratore si assenta all’improvviso, nella maggior parte dei casi lascia un vuoto che i colleghi faticano a colmare. Una situazione come questa pone soprattutto le piccole imprese di fronte a notevoli difficoltà.

Per chiarire velocemente gli aspetti giuridico-assicurativi, abbiamo preparato per voi una serie di documenti per la denuncia di sinistro:

Rapida e trasparente. Così dev’essere la gestione dei sinistri:

  • voi, come datori di lavoro, denunciate il sinistro inviando via mail o per posta ad Allianz Suisse Vita il modulo «Denuncia di incapacità di lavoro o di guadagno» o «Denuncia di decesso» entro i termini previsti;
  • successivamente ricevete la conferma scritta di avvenuta ricezione della denuncia;
  • dal momento in cui viene verificato il diritto a prestazioni il vostro referente resta sempre lo stesso, per un servizio completo dalla A alla Z.
  • Malattia di lunga durata
    Uno dei vostri dipendenti non è in grado di lavorare per più di tre mesi? In tal caso segnalate la persona in questione ad Allianz Suisse Vita seguendo le istruzioni riportate più avanti.
  • Assicurazione di indennità giornaliera di malattia e previdenza professionale
    Se avete stipulato un’assicurazione di indennità giornaliera di malattia e una soluzione di previdenza professionale con Allianz Suisse, dovete presentare una denuncia separata per ogni contratto.
  • Denuncia di sinistri relativi all’indennità giornaliera di malattia
    La denuncia di un sinistro per l’indennità giornaliera di malattia può essere inviata in modo semplice e rapido utilizzando l’apposito strumento online Sunet.

Per richiedere informazioni o assistenza sulla denuncia di sinistro in ambito LPP non esitate a contattarci utilizzando i canali indicati di seguito.

  • Via mail: leistungsdienst@allianz.ch
  • Per posta: Allianz Suisse Vita, Servizio prestazioni Vita collettiva, Casella postale, 8010 Zurigo
Per denunciare un infortunio professionale o non professionale, una malattia o una gravidanza, vi consigliamo di utilizzare il nostro strumento online Sunet, che consente a voi di ricevere una risposta più rapida e a noi di avviare subito la pratica. Naturalmente potete notificare il sinistro anche via mail o per telefono.
  • Il datore di lavoro notifica il sinistro, preferibilmente tramite Sunet. La denuncia deve contenere una descrizione puntuale della dinamica del sinistro, della lesione o della malattia in questione e, in caso di incapacità lavorativa, un certificato o referto medico per garantire un’evasione rapida della pratica ed evitare richieste di chiarimenti.
  • Il datore di lavoro e il dipendente interessato ricevono una conferma di avvenuta ricezione della denuncia e il numero di riferimento del sinistro. Tale numero deve essere riportato in tutte le comunicazioni successive per garantire la rapidità di evasione della pratica.
  • Se mancano dei documenti (ad es. certificati medici) o servono ulteriori chiarimenti, Allianz Suisse provvede a contattare il datore di lavoro e/o il dipendente.
  • La procedura coinvolge sempre tre soggetti: il datore di lavoro, la persona assicurata e il medico o l’ospedale. Ai fini di una gestione rapida ed efficace della pratica, è importante che tutti e tre i soggetti coinvolti inviino tempestivamente tutte le informazioni richieste.
  • Denuncia
    Utilizzate Sunet. In questo modo la lavorazione delle vostre denunce sarà più rapida.
  • Part-time
    Se i dipendenti hanno un grado di occupazione parziale, non dimenticate di indicarne tutti i datori di lavoro.
  • Impiego con retribuzione a ore
    Se il dipendente è o era inabile al lavoro, inviateci il libro paga dei 12 mesi precedenti all’evento.
  • Dinamica dell’infortunio
    Forniteci informazioni il più possibile precise sulla dinamica dell’infortunio. Questo eviterà ulteriori richieste di chiarimento e sveltirà l’evasione della pratica.
  • Certificato/referto medico
    Non dimenticate di allegare tutti i certificati o i referti medici disponibili.
  • Numero di sinistro
    Indicate il numero di sinistro in tutte le comunicazioni, anche in quelle relative alla documentazione medica.

Per ricevere maggiori informazioni o assistenza nella denuncia di sinistri relativi all’assicurazione malattia o infortuni potete utilizzare i canali seguenti:

Per denunciare i danni ai veicoli aziendali sono disponibili diverse opzioni:

I vantaggi di denunciare un sinistro online sono la rapidità di risposta e l’avvio immediato della pratica. Inoltre, è possibile selezionare contestualmente l’officina convenzionata che si preferisce.

  • Denunciate un sinistro tramite uno dei canali disponibili.
  • Successivamente ricevete una conferma di avvenuta ricezione della denuncia. Non dimenticate di riportare in tutte le successive comunicazioni il numero di sinistro che vi è stato assegnato.
  • Se mancano documenti (ad es. rapporti di polizia, foto ecc.) o servono ulteriori chiarimenti, Allianz Suisse provvederà a contattarvi. Più informazioni riceviamo all’atto della denuncia, più rapida sarà la gestione della pratica.
  • Denuncia
    Qui potete denunciare un sinistro online in modo rapido e semplice.
  • Dinamica del sinistro
    Forniteci informazioni il più possibile precise sulla dinamica del sinistro. Questo sveltirà la lavorazione della pratica.
  • Rivolgetevi alle nostre officine convenzionate (autovetture e camion fino a 3.5 t). La RiparazioneSenzaPensieri Allianz consente di risparmiare tempo ed energie.
 
  • Servizio di ritiro e riconsegna gratuito
  • Veicolo sostitutivo
  • Riparazione accurata secondo le specifiche del costruttore
  • Garanzia a vita sulla riparazione
  • Pulizia del veicolo gratuita (esterno e interno)
  • Sconto di CHF 100.– sulla franchigia (solo per i contratti che non prevedono l’obbligo di rivolgersi a un’officina convenzionata)
  • Pagamento della fattura a carico dell’assicurazione
Sulla base dell’obbligo di riduzione del danno (CO 41, LCA 61) va chiesta la deduzione dell’imposta precedente.

Esenzione dall’obbligo fiscale

  • Aziende con fatturato annuo > 100 000.–
    (imposizione forfettaria)
  • Aziende con sede all’estero che in Svizzera forniscono solo prestazioni per le quali è tenuto a pagare le imposte chi riceve le prestazioni stesse (imposta sull’acquisto)
  • Associazioni sportive o culturali non a fini di lucro gestite a titolo onorario o organizzazioni di pubblica utilità

Scorri per vedere di più

Procedura Allianz Procedura emittente della fattura
(azienda che fornisce la prestazione/riparazione in caso di sinistro)

Procedura cliente assicurato Allianz

Pagamento dei crediti, IVA inclusa, personalmente a voi, se avete già pagato; altrimenti direttamente all’emittente della fattura.

Assoggettamento fiscale

Fatturato annuo < 100 000.–

Scorri per vedere di più

Procedura Allianz Procedura emittente della fattura
(azienda che fornisce la prestazione/riparazione in caso di sinistro)

Procedura cliente assicurato Allianz

Pagamento dei crediti, IVA esclusa, personalmente a voi, se avete già pagato; altrimenti direttamente all’emittente della fattura. L’emittente della fattura invia a voi la fattura originale.

Versamento dell’IVA all’emittente della fattura.

Richiesta di rimborso con fattura originale dall’amministrazione fiscale.

  • Dati più precisi sulla dinamica / sul conducente / sulle persone coinvolte nell’infortunio
  • Chiarimento della prestazione richiesta: riparazione o pagamento?

Per eventuali domande o altre richieste non esitate a contattarci utilizzando i canali indicati di seguito:

Per denunciare un sinistro avete a disposizione diverse opzioni:

La terapia non ha funzionato. La caduta si è rivelata più seria del previsto o il cuore troppo debole. Nella vostra azienda c’è una persona ammalata o che ha subito un infortunio? In tal caso è estremamente importante denunciare tempestivamente il sinistro sia all’Assicurazione federale di invalidità (AI) sia ad Allianz Suisse nel quadro della previdenza professionale. Se la malattia di un collega o un dipendente si protrae a lungo, infatti, e la persona non è più in grado di lavorare, può aver diritto a una rendita di invalidità del 1° e del 2° pilastro (rispettivamente AI ed LPP).

Se avete stipulato la previdenza professionale con Allianz Suisse vi segnaliamo che, in qualità di datori di lavoro, siete tenuti a comunicarci i casi di incapacità lavorativa di minimo il 40% che si protraggono per più di tre mesi.

Nel caso in cui un dipendente riporti un’incapacità lavorativa pari almeno al 40%, Allianz Suisse si fa carico dei contributi di datore di lavoro e lavoratore. Di norma tre mesi dopo l’inizio della malattia o la data dell’infortunio matura il diritto all’esenzione dal pagamento dei contributi. Per beneficiare di tale prestazione è necessario aver denunciato il sinistro entro i termini previsti per mezzo del modulo «Denuncia di incapacità di lavoro o di guadagno». L’esenzione dal pagamento dei contributi si applica fino al raggiungimento dell’età pensionabile ordinaria, fino al venir meno dell’invalidità di almeno il 40 % o fino al decesso della persona assicurata.

A volte il peggio può essere scongiurato. Grazie alla «Notifica di rilevamento tempestivo» per l’AI. L’obiettivo è evitare un’invalidità adottando misure di intervento adeguate e conservare così il posto di lavoro. La notifica ha luogo contestualmente alla denuncia ad Allianz Suisse e può essere effettuata dal lavoratore, dal datore di lavoro, dal medico o da Allianz Suisse stessa in qualità di assicuratore. L’ufficio AI competente contatta quindi il datore di lavoro e, in un colloquio con il dipendente interessato, verifica se sono necessarie misure specifiche per la conservazione del posto di lavoro o se la situazione possa normalizzarsi senza ulteriori interventi.

Attenzione:

La notifica di rilevamento tempestivo non va confusa con la notifica AI. Anche se è già stata presentata una notifica per il rilevamento tempestivo, per le prestazioni AI è necessario denunciare nuovamente il caso. Se la persona interessata diventa effettivamente invalida può avere diritto a una rendita del 2° pilastro. Il grado di invalidità viene determinato dall’AI. L’istituto del 2° pilastro si attiene normalmente a tale decisione e la applica.

Maggiori informazioni sul tema sono disponibili qui.

Il modulo di notifica e tutte le informazioni sul rilevamento tempestivo dei casi di invalidità e sulla notifica AI sono disponibili qui.

POTREBBE INTERESSARVI ANCHE QUESTO
Spesso basta una piccola interruzione per causare gravi danni. Con la preparazione giusta, la vostra impresa riuscirà comunque a stare in piedi.
La merce che arriva danneggiata non rappresenta solo un grande fastidio, ma può anche generare spese consistenti, soprattutto per le imprese. Chi paga i danni?
Assicurare il personale presso una cassa pensioni è obbligatorio per legge. Aumentare le prestazioni e migliorare la propria attrattiva, invece, è una libera scelta. Ma senza dubbio una scelta intelligente.
Seguiteci