Sono quelli informatici i rischi più temuti dalle imprese in Svizzera

Wallisellen, 14 gennaio 2020 – Per la prima volta gli incidenti informatici costituiscono il rischio maggiore per le imprese in tutto il mondo. È quanto emerge dal 9° Allianz Risk Barometer, per il quale sono stati intervistati oltre 2700 esperti di rischio in oltre 100 Paesi. Anche in Svizzera gli incidenti informatici hanno scalzato l’interruzione di esercizio dal primo posto della classifica. La domanda di assicurazioni contro i rischi informatici è in aumento, ma lo è anche il numero dei sinistri.
Con la crescente interconnessione dell’economia, le imprese sono sempre più esposte agli attacchi informatici. Le notizie di eclatanti attacchi di hacker e furti di dati si susseguono in rapida successione. In caso di furto di dati, infiltrazione di programmi dannosi nei sistemi informatici o blocco dei server per attacchi di cybercriminali, un’impresa rischia perdite milionarie, danni d’immagine e persino interruzioni delle attività capaci di comprometterne l’esistenza stessa. Questo sviluppo si riflette anche nell’Allianz Risk Barometer, per il quale sono stati intervistati oltre 2700 esperti di rischio in tutto il mondo e dal quale emerge che i rischi informatici hanno scalzato l’interruzione di esercizio quale rischio più temuto.

Anche in Svizzera i rischi informatici si classificano al 1° posto (secondo il 57% dei 60 soggetti intervistati), mentre l’interruzione di esercizio scende al 2° posto (secondo il 56%). Al 3° posto seguono nettamente distaccati (34%) i timori di cambiamenti nel quadro giuridico dell’economia, come guerre commerciali o il crescente protezionismo. New entry in questa top 10 il rischio di ritiro di prodotti, difetti qualitativi ed errori di produzione (11%). Al contrario, i timori per i disastri naturali continuano a diminuire e si collocano ora al 9° posto (11%). “Gli attacchi informatici possono verificarsi ovunque e in qualsiasi momento, quindi le aziende, grandi o piccole che siano, devono pensare a proteggersi dai nuovi rischi. La sola Allianz Suisse registra percentuali di crescita a due cifre nel settore delle assicurazioni contro i rischi informatici. Contemporaneamente aumenta anche il numero dei sinistri”, tiene a sottolineare Carlos Casian, esperto di cyberrisk di Allianz Suisse. “Nonostante questo le assicurazione contro i rischi informatici sono ancora un prodotto di nicchia in Svizzera. Ma la situazione cambierà sicuramente nei prossimi anni”, prosegue con convinzione Casian. 

Le imprese possono subire perdite enormi anche in seguito ad interruzioni di esercizio provocate dall’indisponibilità – a causa di un guasto tecnico o di un attacco informatico – di dati, sistemi o tecnologie considerati critici. “Molti sinistri sono causati da inaccortezze dei dipendenti. Ecco quindi che le aziende possono arginare il rischio ‘umano’ solo con una formazione mirata del personale. Secondo noi c’è ancora molto da fare da parte delle aziende in questo settore”, afferma Ivo Heeb, Chief Underwriter Financial Lines di AGCS in Svizzera.

 

Ulteriori informazioni sui risultati dell’Allianz Risk Barometer 2020 sono disponibili qui: 

https://www.agcs.allianz.com/news-and-insights/reports/allianz-risk-barometer.html

I VOSTRI REFERENTI
Hans-Peter Nehmer
Responsabile Comunicazione aziendale
Bernd de Wall
Senior Spokesperson
RIMANETE AGGIORNATI
Mail
Abbonatevi ai nostri comunicati stampa per essere sempre al corrente delle novità di Allianz Suisse.
 
Iscrizione
Twitter
Seguite Allianz Suisse su Twitter @AllianzSuisse. Qui ottenete informazioni esclusive su tutto ciò che ci commuove.
 
Vai su Twitter
BREVE PROFILO DEL GRUPPO ALLIANZ SUISSE

Con una raccolta premi di oltre 3.8 miliardi di franchi, il Gruppo Allianz Suisse è fra le principali compagnie assicurative in Svizzera. Il Gruppo Allianz Suisse è composto da diverse società, tra queste: Allianz Suisse Società di Assicurazioni SA, Allianz Suisse Società di Assicurazioni sulla Vita SA, CAP Compagnia d'Assicurazione di Protezione Giuridica SA e Quality 1 AG. Il Gruppo Allianz Suisse opera nei settori assicurazione, previdenza e gestione patrimoniale, ha circa 3500 dipendenti ed è parte del gruppo internazionale Allianz, presente in oltre 70 paesi distribuiti in tutti i continenti. Nel 2013 il Gruppo Allianz è stato nominato Super Sector Leader nell'indice di sostenibilità del Dow Jones (Dow Jones Sustainability Index, DJSI), una classifica molto autorevole a livello mondiale nella quale il Gruppo, dal 2000, figura regolarmente nelle primissime posizioni.

In Svizzera sono oltre 930 000 i privati e oltre 100 000 le aziende che si affidano, in ogni fase della loro esistenza, alla consulenza e ai prodotti assicurativo-previdenziali di Allianz Suisse. Una fitta rete di sedi ed agenzie (130 in tutto) garantisce peraltro una presenza capillare in ogni regione del paese.

Allianz Suisse è partner ufficiale della Croce Rossa Svizzera, di Swiss Paralympic e dello Swiss Economic Forum (SEF).

Seguiteci