Avere coraggio significa essere diversi. Diversità e inclusione in Allianz Suisse.

Chi siamo

La diversità ci arricchisce e ci fa progredire. Da noi lavorano persone diverse per età, sesso, orientamento sessuale, provenienza, formazione, persone con disabilità fisiche o mentali. E questa pluralità ha un effetto positivo sulla nostra capacità innovativa e sulle performance aziendali.

Incoraggiamo a essere sé stessi. Perché dall’unicità nasce la diversità, e la diversità rende forti.

Tutte le persone che lavorano in Allianz Suisse hanno la possibilità di sviluppare liberamente le proprie capacità e potenzialità e di essere semplicemente sé stesse, senza sentirsi vincolate a determinate aspettative di ruolo. Abbiamo infatti una strategia a favore della diversità e dell’inclusione che mettiamo in pratica in ogni aspetto della realtà aziendale.

Siamo convinti di avere più successo perché promuoviamo la diversità e ogni collaboratrice e collaboratore si sente a proprio agio nella nostra azienda.

In Allianz Suisse lavorano persone di quattro generazioni provenienti da 38 Paesi. Il 49 % del personale è composto da donne e circa il 51 % da uomini. Il 26 % dei dirigenti sono donne.

Il Global Diversity Council del Gruppo Allianz, con rappresentanti nei diversi paesi, assicura l’attuazione di iniziative per la promozione della parità. Si va dalla creazione di talent pool di donne alle reti LGBTIQ+, dall’integrazione delle persone con disabilità alla progettazione di percorsi di carriera per il personale over 50.

In Svizzera l’attenzione è rivolta alla parità tra i sessi e alla creazione di percorsi professionali intergenerazionali. Allianz sostiene anche il progetto di ricerca «Late Careers», che mira a fornire ai datori di lavoro strumenti per rimodellare i percorsi di carriera del personale over 50. Sono necessari in questo senso modelli professionali flessibili, che possano essere adattati nel corso dell’intera vita lavorativa. Un esempio è quello della cosiddetta "carriera ad arco", che riguarda coloro – spesso si tratta di dirigenti – che nella fase finale della carriera cedono gli incarichi di responsabilità e sfruttano le proprie competenze in altre funzioni. Funzioni in cui esperienza, capacità di giudizio, equilibrio e maturità svolgono un ruolo centrale e nelle quali queste persone sono considerate dai colleghi e dalle colleghe più giovani come un modello da seguire.

In questo modo Allianz Suisse dà a tutti i collaboratori e a tutte le collaboratrici la possibilità di crescere a ogni età e di beneficiare di un’ampia offerta di formazione continua.

Crescere significa anche essere in grado di conciliare il lavoro con la famiglia o con altre aspirazioni. Una possibile soluzione in questo senso è il job sharing, ovvero la condivisione di un posto di lavoro da parte di due o più persone. Allianz Suisse mette già in pratica questo modello, e nelle sue affiliate ci sono ora perfino tre posizioni dirigenziali occupate in top sharing, ovvero condivise tra più persone che fungono tutte da dirigente.
Sosteniamo la comunità LGBTIQ+ in modo continuativo, anche attraverso la nostra rete Allianz Pride Switzerland, che si riunisce regolarmente per discutere di temi rilevanti. Vogliamo infatti che tutte le persone che lavorano in Allianz Suisse si sentano a proprio agio, indipendentemente dall’orientamento sessuale o dall’identità di genere.

La nostra rete interna per le donne, Women in Dialog, ha lo scopo di valorizzare il potenziale delle donne e di sostenere quindi Allianz Suisse nel raggiungimento della quota desiderata di donne in posizioni dirigenziali.

In questo senso va letta anche la nostra adesione, dal 2017, ad Advance – Gender Equality in Business, la rete che promuove la parità tra i generi. Ci impegniamo a garantire un rapporto equilibrato tra i sessi e la possibilità di lavorare con un grado di occupazione dell’80 % o in job sharing. Facciamo inoltre parte di Swiss Business Women.

Quando si tratta di pari opportunità non ci limitiamo alle parole, e lo conferma anche il marchio «EDGE ASSESS» che ci è stato conferito a ottobre 2018 dalla EDGE Certified Foundation per la parità di trattamento di uomini e donne.
EDGE ASSESS Label
Allianz Suisse è la prima compagnia di assicurazioni in Svizzera a ricevere lo Swiss LGBTI Label e, come tale, si fa concretamente portavoce dei valori di inclusione e apprezzamento dei collaboratori e delle collaboratrici indipendentemente da orientamento sessuale e identità di genere. A conclusione di un’accurata verifica, l’organizzazione Swiss LGBTI Label ha confermato che la diversità è un valore che, attraverso misure sistematiche, si è ben radicato all’interno di Allianz Suisse e viene vissuto nella quotidianità lavorativa.
Swiss LGBTI Label
Compilate il nostro modulo di contatto
e vi contatteremo il più presto possibile.
Inviare messaggio
POTREBBE INTERESSARVI ANCHE
Qui trovate maggiori informazioni sui nostri collaboratori e sulla nostra azienda. Chi siamo, quali servizi offriamo e cosa abbiamo compiuto sinora.
Perché il mondo appartiene a chi ha coraggio. Per questo non solo siamo a fianco dei nostri clienti – il nostro impegno si estende anche a molti altri campi.
Elementi di design, comunicati stampa, studi e molto altro. Qui trovate tutte le cose importanti su di noi. Comodamente scaricabili.
Seguiteci