Secure Mail

Allianz ha scoperto che il suo marchio (Allianz) e il suo logo vengono usati indebitamente sul sito www.athviager.com («Allianz Trade Holdings») per vendere in Francia presunti prodotti di investimento Allianz. A questo proposito desideriamo informarvi che «Allianz Trade Holdings» non fa parte del Gruppo Allianz e non distribuisce alcun prodotto di investimento Allianz tramite il sito www.athviager.com. È importante non fornire in alcun caso dati personali e non effettuare pagamenti.
Nel percorso che compiono per giungere al destinatario, le e-mail attraversano numerose stazioni secondarie. Se non vengono utilizzati meccanismi di codifica i contenuti sono visibili a tutti: in altre parole, tutti possono leggerli o addirittura modificarli.

Le disposizioni di pagamento alle banche, le richieste o gli ordini che riportano dati personali, la trasmissione di dati sensibili dal punto di vista medico e sociale, nonché tutta una serie di ulteriori rapporti si svolgono già in gran parte con mezzi elettronici. Per proteggere questi dati dallo sguardo indiscreto di soggetti non autorizzati e dalla manipolazione incontrollata è possibile procedere alla loro cifratura.

Allianz Suisse desidera fornire un metodo di comunicazione elettronico sicuro con clienti, potenziali clienti, partner e broker, in modo da poter trasmettere dati anche sensibili in tutta sicurezza. Per garantire che i messaggi e-mail siano leggibili soltanto per il destinatario previsto utilizziamo un meccanismo di cifratura.

Per inviare e-mail cifrate ad Allianz Suisse, occorre disporre di un programma di posta elettronica compatibile con questa funzione.

Scaricate qui la necessaria chiave certificata di Allianz Suisse (S/MIME oppure PGP). Per qualsiasi domanda sull'argomento potete contattarci all'indirizzo securemail@allianz.ch.

 

Quando riceveremo un messaggio firmato con la vostra chiave (solo S/MIME) la risposta via e-mail avverrà sempre in forma cifrata. Se preferite utilizzare la vostra chiave PGP, dovrete inviarla preventivamente a securemail@allianz.ch per darci modo di registrarla nel sistema.

Cifrare le e-mail significa sfruttare la combinazione unica che si instaura fra chiave pubblica e chiave privata. La chiave pubblica di Allianz Suisse (S/MIME oppure PGP) è scaricabile qui.

Scaricate la chiave pubblica e importatela nell'applicazione di posta elettronica. A seconda del programma di posta elettronica, create un contatto o altro tipo di voce nella rubrica con l'indirizzo del vostro referente e attribuite la chiave pubblica già prelevata da questo sito alla voce della rubrica appena creata.

Scrivete il messaggio e-mail, selezionate l'opzione dell'invio cifrato e inviate l'e-mail al referente. Procedendo in questo modo Allianz Suisse è in grado di garantire una comunicazione sicura, poiché potrà decifrare l'e-mail servendosi della chiave privata di cui solo l'utente dispone e leggere il messaggio. Altre spiegazioni su come importare una chiave pubblica, creare una voce nella rubrica e utilizzarla sono riportate nella guida del programma di posta elettronica.

Se si desidera anche ricevere e-mail cifrate è necessario un certificato digitale.

I certificati digitali vengono offerti e rilasciati da enti di certificazione accreditati come SwissSign o GlobalSign per scopi e livelli di sicurezza (classi) diversi. Condizione fondamentale per l'emissione del certificato è la verifica positiva e certa dell'identità del richiedente.

Il certificato collega i vostri dati personali con la chiave pubblica (public key). Oltre alla chiave pubblica il certificato include altri dati, come ad esempio nome dell'emittente del certificato, numero di serie o validità. La chiave privata (private key) relativa al certificato rimane presso di voi e non deve essere divulgata. Con essa potrete decifrare e leggere le e-mail che l'interlocutore avrà cifrato con la vostra chiave pubblica.

Lo stesso avviene con Allianz Suisse: voi inviate all'indirizzo del vostro contatto in Allianz Suisse un messaggio che avrete cifrato con la chiave pubblica scaricabile qui; noi decifriamo il messaggio codificato con la nostra chiave privata e lo leggiamo.

L’assicurazione perfetta per voi?
La troviamo con una consulenza individuale.
Richiedi una consulenza
POTREBBE INTERESSARVI ANCHE QUESTO
L’Allianz Risk Barometer 2017 dimostra che le aziende temono sempre di più i rischi informatici.
I ransomware rappresentano una delle peggiori minacce informatiche per le imprese. Per tutelarsi, le piccole e medie imprese hanno bisogno di affidarsi a operatori competenti.
A causa della crescente interconnessione dell’economia, le imprese sono sempre più esposte agli attacchi informatici.
Seguiteci